L’intenzione di preghiera del Papa per luglio 2017

L’intenzione di preghiera del Papa per luglio 2017

Nel testo dell’intenzione il Pontefice chiede infatti di pregare “per i nostri fratelli che si sono allontanati dalla fede”.

Francesco auspica in particolare che “anche attraverso la nostra preghiera e la testimonianza evangelica, possano riscoprire la vicinanza del Signore misericordioso e la bellezza della vita cristiana”.

Triduo Eudista

Notizie non trovata in italiano…

Altre Meditazione

Gésu Cristo Sommo ed Eterno Sacerdote

Sacratíssimo Cuore di Gesù

Gesù nostro modello nell’amore a Maria

Gesù, Figlio unico di Dio, Figlio pure di Maria SS., ha voluto scegliere tra tutte le creature questa Vergine incomparabile per madre. Nella sua bontà infinita volle poi donarla a noi quale Regina, Madre e Rifugio in tutte le necessità della vita, e attende che noi l’amiamo com’Egli l’ama, la onoriamo com’Egli l’onora. Ha esaltata e onorata sua Madre al di sopra di tutti gli uomini e di tutti gli Angeli, e vuole che noi pure abbiamo per Lei più amore e più venerazione, che non per tutti gli Angeli e per tutti gli uomini insieme. Egli è il nostro capo, noi siamo le sue membra; conseguentemente noi dobbiamo essere animati dallo stesso suo spirito, condividere le stesse sue inclinazioni e continuare in terra la sua vita, con l’esercizio delle virtù da Lui praticate. Egli vuole perciò che la nostra devozione alla sua SS. Madre sia la continuazione della sua; ossia che noi abbiamo gli stessi sentimenti di rispetto, di sottomissione, di amore che Egli nutre per Lei. Maria SS. ha sempre occupato il primo posto nel Cuore di Gesù; fu e sempre sarà il primo oggetto del suo amore, dopo l’Eterno Padre. Perciò Gesù vuole che, dopo Dio, Ella occupi il primo posto anche nel nostro cuore.”

(S. Giovanni Eudes, Il Cuore Ammirable della SS. Madre di Dio. Casale Monterrato: Propaganda Mariana – Casa Missione, 1960, p.5)

Cuore Immacolato di Maria

Il Cuore di Maria dorme e veglia

«Ego dormio et Cor meum vigilat» (Ct 5, 2). Io dormo e il mio Cuore vigila. Queste parole racchiudono cinque misteri, gloriosi per il. Divin Cuore di Maria.

1) La morte del suo Cuore per tutto ciò che non è Dio.

2) La contemplazione ammirabile del Cuore stesso di Dio.

3) La perfetta unione del Cuore di Maria con la volontà di Dio, nella quale trovava il suo riposo e il suo paradiso. Felici i cuori che procurano d’imitarla. 4) Gesù è il vero Cuore di Maria e perciò quando dice: «Il mio Cuore vigila» è come se dicesse: « Mentre io sono intenta a contemplare i misteri del mio Dio, il mio Gesù veglia su tutte le cose che riguardano il mio corpo e l’anima mia».

5) «Cor meum vigilat», esprime ancora la vigilanza dello stesso Cuor di Maria. Che cos’è la vigilanza? Se noi, la riguardiamo in Dio, è una divina perfezione, per cui Egli non potrà mai soffrire alcuna stanchezza.

La vigilanza è come la fiaccola della Divina Essenza, alla cui luce Dio contempla continuamente se stesso. È come l’occhio della Provvidenza, misericordia, giustizia, zelo e delle altre perfezioni divine.

Quest’adorabile vigilanza ha stabilito il suo trono nel Cuore di Maria, che vegliava notte e giorno, per conoscere e compiere perfettamente l’adorabile volontà di Dio.

Ripieno di venerazione per tutta la vita terrena del Redentore, tale Cuore vegliava su Gesù: sui suoi stati, misteri, azioni, per adorarlo, lodarlo, ringraziarlo in nome di tutti gli uomini, per conservare tutto in sé, come tesoro preziosissimo con cui arricchire un giorno i suoi figli.

Il Cuore di Maria, infiammato di carità verso il prossimo, era sempre attento ai doveri che questa regina delle virtù impone. Era in perpetua vigilanza su tutti i suoi pensieri, parole, azioni; su tutte le inclinazioni, sui sensi e potenze per allontanarvi ciò che poteva spiacere a Dio, e per farne il più santo uso possibile.

PREGHIERA. – O Santa Madre di Dio, fa con la tua potente intercessione, che noi riusciamo ad imitare quaggiù la tua vigilanza, affinché un giorno possiamo godere l’eterna vista di Dio, la gloria dell’Uomo-Dio, le grandezze della Madre di Dio, con gli Angeli e i Santi.

(S. Giovanni Eudes, Il Cuore Ammirable della SS. Madre di Dio. Casale Monterrato: Propaganda Mariana – Casa Missione, 1960, p.59-60)